InstaDetour

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

Error: No posts found.

Make sure this account has posts available on instagram.com.

Click here to troubleshoot

Guida alla scelta dell’attrezzatura snowboard

Scritto da Andrea on . Postato in Blog, Laboratorio

Allo scopo di condensare qualche decennio di storia, le foto pubblicate, in allegato, ritraggono attrezzature a campione, NON riconducibili a preferenze qualitative specifiche.

Ciò premesso, segue una rapida quanto brevissima crono storia.

Dai primissimi albori dello snowboarding molte cose sono cambiate.

Skeeboard: about 1929

Skifer-Snurfer: about 1967

Swallow Tail-Round Tail: about 1980

Skeeter: about 1980

Snowboard with straps: about 1983

Snowsurf… Swingbo, Alpin Surf: about 1990

Hard Man & Woman Snowboard with bindings: about 1990 vs 2010

Soft Man Snowboards with bindings: about 1990 vs 2010

Soft Woman Snowboards with bindings: about 1990 vs 2010

Soft Youth & Kid Snowboards with bindings: about 1990 vs 2010

Timeless Boards vol.1 (Hard)

Timeless Boards vol.2 (Soft)

Timeless Boards vol.3

Snow “Toys”: Snow Skate – Snow deck – No board

Oggi, ogni elemento dell’attrezzatura ha una precisa identificazione. Tavole, attacchi e scarponi non sono tutti uguali.

A maggior ragione i soggetti ai quali sono destinati

Di seguito una serie di punti che possono essere d’aiuto nella scelta dell’attrezzatura più appropriata.

Caratteristiche fisiche del soggetto

SESSO: M vs F.
ETà: anagrafica vs percepita.
ALTEZZA: stima rapporto tronco – arti inferiori.
PESO: stima rapporto massa magra – massa grassa.PIEDE: misura, pianta.
FITNESS: livello indicativo di allenamento.

Caratteristiche previsionali nel soggetto

FREQUENZA di RIDING: annuale, stagionale, occasionale.
ORIENTAMENTO STILISTICO: hard (carving, slalom,…) soft (free ride, free style,…), old school, new school, altro.
ATTITUDINE: Ordinaria vs Talento vs Diversamente Abile.
ABITUDINI: sportive, quotidiane, lavorative.
ASPETTATIVE: divertimento, distrazione, diversivo, altro.
DESIDERI: turismo, stimolo alla progressione, agonismo, ambizione, altro.
PROPENSIONE all’ADATTAMENTO: mettersi in gioco, tolleranza alla fatica, creatività vs remissione, altro.

Caratteristiche tecniche della tavola

ORIENTAMENTO STILISTICO: versatilità vs specificità.
STRUTTURA e FLEX: legno, alluminio, fibre, combinati, altro. Scala 1-10.
SHAPE: directional, twin, asimmetrico, asim-twin, altro.
PROFILO: camber, flat, rocker, combinati.
COMPLESSITà: esperienza richiesta nel rider. Gestione dei dettagli.
AFFIDABILITà: nel tempo, richiesta dal rider. Qualità dei materiali.

Caratteristiche tecniche degli attacchi

ORIENTAMENTO STILISTICO: versatilità vs specificità.
STRUTTURA e FLEX: metallo, policarbonato, ibridi, altro. Scala 1-10.
PROFILI: Hi Back, Base.
STRAPS: minimal vs containment.
COMPLESSITà: esperienza richiesta nel rider. Gestione dei dettagli.
AFFIDABILITà: nel tempo, richiesta dal rider. Qualità dei materiali.

Caratteristiche tecniche degli scarponi

ORIENTAMENTO STILISTICO: versatilità vs specificità.
STRUTTURA e FLEX: tomaia naturale, sintetici, ibridi, altro. Scala 1-10.
PLANTARE: area pianta piede, punti di pressione.
ALLACCIATURA: lacci, speed laces, boa system, ganci.
COMPLESSITà: esperienza richiesta nel rider. Gestione dei dettagli.
AFFIDABILITà: nel tempo, richiesta dal rider. Qualità dei materiali.

Caratteristiche accessori e soggetto vs tavola

ESTETICA: artistica, unicolor, altro.
AFFEZIONE al MARCHIO: storicità vs contemporaneità.
MODA: influenze sociali, culturali e strategie di marketing.SUGGERIMENTI: giunti vs richiesti.
BUDGET a DISPOSIZIONE: personale, familiare, di club, altro.

Due contrapposti termini di riding

– Naturale Istintività (Soggettiva): fare un po’ come viene;
– Speculazione Tecnicistica (Oggettiva): studio esasperato e ossessivo dei dettagli.

Tra di essi, vi sono infiniti modi di intendere lo snowboarding.

Alcune curiose provocazioni a variabili incrociate.

Sfide affascinanti, d’interesse e non ultime divertenti.
– Uomini adulti prossimi ai due metri cavalcare mini moto.
– Donne sotto il metro e sessanta guidare camion-rimorchio.

Ergo

– Soggetti di alta statura a bordo di tavole estremamente corte (mini board);
– Soggetti di bassa statura a bordo di tavole estremamente lunghe (longboard).

Esistono tuttavia delle proporzioni che rendono, forse, più semplici i gesti e gli approcci. Senza addentrarsi nella biomeccanica profonda, o nella psicologia machiavellica, credo possa tornare utile prendere nota delle logiche di massima ed esprimere i pensieri più appropriati.

Dall’esperienza: ad ogni sport la scarpa meglio adatta.

Inventare/adottare schemi o formule che diano un risultato numerico chiaro?

Si potrebbe! Qualcosa già si conosce. Al momento, tuttavia, ritengo sia più importante preparazione e documentazione generale per saper argomentare in modo personale, diretto e quanto più soggettivo possibile.

Riflessione

Un po’ come accade in clinica durante un ipotetico colloquio tra medico e paziente.
Una grande differenza il “paziente snowboarder” non è malato, bensì in qualche modo legato al coinvolgimento che si sarà in grado di creare… con l’attrezzo più affine!

Shall we snowboard?

Why not!

… to be continued..

Luca

Tags: , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Commenti (1)

  • matteo labate

    |

    troppo forte l’ultima!

    Rispondi

Lascia un commento

Detour / Boardingstore

Demo Image

 

In cerca di emozioni forti per cavalcare l'onda migliore? Tutto per lo snowboard ma non solo!

Slide / Homeriders

Demo Image

 

Volete il meglio per lo Skate e la vostra vita street? Slide è ciò che fa per voi!

•Detour Boarding Store // via Mameli 5/c, Verona // Tel. 045.83.49.981 // Open h9.30-12.30 / h15.30-19.30
•Slide Home Riders // via Porta San Zeno 19, Verona // Tel. 045.92.99.971 // Open h10.00-12.30 / h15.30-19.30
•Detour Generation S.r.l. // P.Iva 03422820237
•mail detour@detour.it
•Normativa sulla privacy

Powered by Warp Theme Framework